Upcycle | CICLISMI POSSIBILI #3 – TUTTE LE DONNE DEL MONDO
Upcycle Milano Bike Café di Milano è il primo bike bistrot d'Italia
upcycle, bike café, bistrot, bike, upcycling, bar, ristorante, milano, restaurant, bici, bicicletta
2332
post-template-default,single,single-post,postid-2332,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

CICLISMI POSSIBILI #3

TUTTE LE DONNE DEL MONDO

Mercoledì 4 novembre, h.19:30
presso Upcycle Milano Bike Cafè, via A.M. Ampère, 59 – Milano

Upcycle Milano Bike Cafè e il progetto “Voglio una ruota” vi invitano all’appuntamento dedicato a tutte le donne che pedalano.

Upcycle Milano Bike Cafè in collaborazione con Voglio una ruota, il documentario su donne e bicicletta, organizza un incontro dedicato al ciclismo femminile nell’ambito della rassegna Ciclismi Possibili, curata da Giacomo Pellizzari, ciclista e scrittore.

La storia tra donne e bicicletta, che risale all’Ottocento, è di grande attualità ai giorni nostri: quello che fu strumento di emancipazione per Annie Londonderry e Alfonsina Strada oggi rimane di accesso non scontato per le donne di molti paesi. Non è anacronistico quindi parlare di diritto all’andare in bicicletta e diritto allo sport per il genere femminile, basti pensare che in Italia c’è un buco legislativo che condanna le sportive ad essere dilettanti, con ripercussioni dal punto di vista delle tutele legali ed economiche.

In questo terzo episodio di Ciclismi Possibili dedicato a tutte le donne del mondo che scelgono di pedalare per sport, per viaggiare, per il trasporto cittadino, Upcycle e i suoi ospiti d’eccezione, affronteranno il tema parlando delle proprie esperienze di passione, fatica, di sport professionistico e medaglie d’oro, inneggiando a una democrazia del pedale al di là del genere.

Interverranno:

Ilaria Sanguineti, giovane atleta del team BePink che sta vivendo un momento di ascesa nella sua carriera.

Rossella Galbiati, ex ciclista e campionessa su strada e pista, disciplina quest’ultima in cui ha ottenuto le sue vittorie più prestigiose – oltre cento – e oggi promotrice del ciclismo giovanile.

Filippo Biolé, avvocato responsabile dell’Area Legale di Assist, Associazione Nazionale Atlete, che farà luce sulla legge attuale e ne spiegherà le conseguenze sulla vita quotidiana delle atlete.

Antonella Bianco, regista di Voglio una ruota, il documentario che racconta storie di donne professioniste e che hanno vissuto la bicicletta come strumento di liberazione, racconterà le motivazioni che l’hanno portata a intraprendere questo progetto, attualmente impegnato in una campagna di crowdfunding per raccogliere i fondi necessari alla sua realizzazione.

Giacomo Pellizzari, scrittore e ciclista, condurrà il dibattito.

Per il pubblico di Upcycle verrà proiettata in anteprima esclusiva una scena inedita del documentario Voglio una ruota.

Evento ufficiale su facebook: https://goo.gl/CzjRrh

Eyerusalem_05@VUR

Nella foto Eyerusalem Dino Keli, campionessa etiope che ha realizzato in Italia il sogno di una carriera, protagonista del documentario Voglio una ruota.

——-

L’evento è supportato da X-BIONIC, marchio leader nell’innovazione dell’abbigliamento sportivo che ha sempre dimostrato grande attenzione per il corpo femminile (https://www.x-bionic.it/).

InvitoTUTTE LE DONNE DEL MONDO_4NOV2015